Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita

17 Settembre 2020

La Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita è nata per sottolineare che la sicurezza delle cure è parte costitutiva del diritto alla salute, come previsto nell'art.1 della Legge 24 del 2017.

 

La Giornata è stata ufficialmente indetta nel nostro Paese con direttiva del Presidente del Consiglio dei ministri del 4 aprile 2019, su proposta del Ministro della Salute e in accordo con la Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, aderendo alle indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).


La data, il 17 settembre di ogni anno, coincide, infatti, con la Giornata mondiale della sicurezza dei pazienti (World Patient Safety Day), istituita dalla 72a Assemblea mondiale della sanità.

 

La Pandemia Covid-19, ha rappresentato una delle più  gravi minacce per la sicurezza dei pazienti mai registrata finora mettendo in crisi per il mondo e l'umanità.

L’emergenza ha esercitato una forte pressione sui sistemi sanitari di tutto il mondo, che per il loro buon funzionamento, necessitano di operatori sanitari qualificati e motivati: due aspetti fondamentali per garantire cure sicure ai pazienti.

In tale contesto,  il tema della sicurezza delle cure assume un significato peculiare e di enorme rilievo in quanto ha messo in evidenza la necessità di promuovere una cultura positiva del rischio sanitario, da intendersi come propensione alla “Preparedness” e all’ anticipazione della crisi ed ha, inoltre, evidenziato  il ruolo fondamentale che gli operatori sanitari hanno svolto e continuano a svolgere a livello globale, per cui la sicurezza degli operatori risulta essere una priorità anche nell’ ottica della sicurezza dei pazienti, creando una stretta correlazione tra sicurezza degli operatori  e sicurezza dei pazienti.

 

Da qui “operatori sanitari sicuri, pazienti sicuri”, che pone l’ accento sulla necessità di un ambiente di lavoro sicuro per gli operatori sanitari come prerequisito fondamentale ed imprescindibile per garantire la sicurezza dei pazienti.

 

Gli obiettivi della Giornata Mondiale della Sicurezza del Paziente 2020 a livello globale sono:

  • sensibilizzazione sull'importanza della sicurezza degli operatori sanitari e sulla correlazione della stessa con la sicurezza dei pazienti, migliorandone la comprensione globale;
  • coinvolgimento di  stakeholder e adottare strategie differenti ed a vari livelli, per migliorare la sicurezza degli operatori sanitari e dei pazienti;
  • attuazione  azioni urgenti e sostenibili da parte di tutti gli stakeholder che riconoscono e investono nella sicurezza degli operatori sanitari, come priorità per la sicurezza dei pazienti;
  • aumentare l'impegno pubblico nella sicurezza dell'assistenza sanitaria;
  • riconoscimento della dedizione e del duro lavoro degli operatori sanitari, in particolare nell'ambito dell'attuale lotta contro Covid-19.

 

pagina ufficiale della Giornata sul sito dell'OMS


Visualizza archivio

Dipartimenti